Quinta settimana di Quaresima: Venerdì

“Se cammino in mezzo alla sventura,
tu mi ridoni la vita; rendo grazie al tuo
nome per la tua fedeltà e la tua
misericordia; hai reso la tua promessa
più grande di ogni fama”:
(Salmo 137,2.7).

Beato Angelico - Cristo coronato di spineIo sono con voi tutti i giorni per costruire la testimonianza di fede, di speranza, di amore al Padre “seguendo in tutto la sua volontà”.

“Sia fatta la tua volontà”. Il mondo e Gesù, noi cristiani e noi figli del nostro tempo, la vita presente e la vita eterna si confrontano in continuazione. Il passo del cristiano non deve arrendersi. Il mistero del male e del bene, che investe il giudizio della coscienza prima e dopo l’agire, causa sovente turbamenti, senso di colpa, disagio interiore e il timore di essere abbandonati da Dio, il dispiacere di non amarlo e di non ringraziarlo come si deve, in nome delle opere meravigliose che Egli compie ogni giorno per gli uomini.

La presenza di Gesù interroga l’attaccamento al denaro e alle cose in modo lapidario: “Non potete servire a Dio e alla ricchezza” (Mt.6,24). Anzi, Egli introduce, nel farsi della vita sulla terra, sia dei singoli, sia dei gruppi sociali, la realtà della Divina Provvidenza!

“Non vi affannate per la vostra vita, di quel che mangerete o che berrete; né per il vostro corpo, di che vestirete; non vale forse più la vita del nutrimento e il corpo più del vestito? Non v’affannate dunque. Il Padre vostro celeste sa infatti che voi abbisognate di tutto questo. Cercate innanzitutto il regno di Dio e la sua giustizia, e tutte queste cose vi saranno date in più. Non v’affannate per il domani, perché il domani provvederà a se stesso. Basta a ciascun giorno la sua pena” (Mt. 6,25-34).

Dio è tutto, noi siamo sue creature. La verità ultima sull’uomo, quella che non verrà mai meno, è da Dio: “Tu sei mio figlio: io oggi ti ho generato”. Quindi il mondo e tutto ciò che in esso è contenuto, si svolge e vive secondo il piano di Dio Creatore, di Gesù Salvatore e dello Spirito Santo Amore. Nessuna politica o scienza può abbatterlo. Le realtà complesse dell’anima, del bene e del male, della verità e dell’errore trovano la loro soluzione in Gesù Via, Verità e Vita. Il futuro è nelle mani degli uomini che seguono, obbediscono, amano Dio.

Amen, alleluia, amen.

Letture per la Pasqua – indice